Lunedì, 06 Agosto 2012 20:09

Ultim'ora rifiuti Roma

Gira voce che domani uscirà il Piano dei rifuti per Roma… (http://goo.gl/lFUko)

Per ora pochissime anticipazioni:
1. si prevede un finanziamento di 130 milioni (!!!) da parte del Ministero dell’Ambiente per l’avvio capillare della raccolta dei rifuti “porta a porta”.
2. nel piano dei rifiuti la città è stata suddivisa in 155 ZTO. (http://goo.gl/npbZg)

Quindi in pratica, almeno per ora, l'imponente (secondo Clini), storico (Alemanno dixit) e complesso (a sentire De Santis, presidente CONAI) Piano dei Rifiuti di Roma Capitale è la FOTOCOPIA del documento programmatico della strategia RI-organizzativa prevista nel Piano Rifiuti elaborato volontariamente dai cittadini operativi del M5SRoma, reso "istituzionale" tramite la presentazione ufficiale avvenuta il 26 luglio 2011 in Consiglio e Commissione Ambiente del XVI municipio. Infatti, in funzione dell'ottimizzazione gestionale e di servizio a chiusura del ciclo dei rifiuti, il territorio del Comune era stato suddiviso in circa 190 settori, una media di 10 per municipio: (http://goo.gl/qO7GR punto 1.2).

Dopo un anno siamo lieti di constatare che il NOSTRO LAVORO viene riconosciuto ed approvato anche dal Ministro, Sindaco, Governatrice, Presidenti, ecc. Ci prendono in considerazione, ma si guardano bene dal menzionarci!

In virtù dell'obiettivo, ne siamo felici lo stesso ma già che c'erano perché copiarne solo una parte?
Se avessero considerato tutto il documento, compresi i tempi di attuazione previsti con avvio fin dallo scorso anno, le percentuali di Raccolta Differenziata ORA sarebbero ben oltre quelle previste al 50% dal Ministro Clini, calcolate alla fine dei tre cicli temporali da completarsi entro il 2014.

Ai nostri amministratori vogliamo inoltre ricordare che, oltre alle indicazioni del piano offerte dal MoVimento 5 Stelle Roma, una recente sentenza della Corte Costituzionale ha decretato l'obbligo di raggiungere entro la fine del 2012 la quota pari al 65% di Raccolta Differenziata. Ciò a Roma è possibile grazie alle modalità di differenziazione e raccolta a domicilio già consolidate in molti quartieri. Qui in poco meno di due mesi sono state raggiunte percentuali ben oltre le minime previste nel 2008. Magari significa che i romani sono pronti da tempo! (http://goo.gl/hAzrb)

Sulle previsioni di spesa invece siamo nuovamente di fronte al GRAVE RISCHIO di disperdere ulteriori risorse pubbliche a vantaggio del solito monopolista privato.... come verranno suddivisi i vari capitoli? Chi vigilerà? Chi avrà la responsabilità di come verranno utilizzati questi soldi fino all'ultimo centesimo?
Insomma, una volta tanto inizieranno a fare le cose seriamente?

Inoltre, ma non vorremmo sembrare ripetitivi, abbiamo più volte sottolineato quanto sia controproducente far credere ai cittadini che la Raccolta Differenziata comporti oneri maggiori rispetto al ciclo di raccolta / smaltimento attualmente utilizzato. (http://goo.gl/mazxW)

Riteniamo quindi necessario effettuare ORA, contestualmente alla RD, il recupero degli impianti di riciclo esistenti, unitamente alle aree dismesse di proprietà AMA, in modo da finanziare qualsiasi servizio pubblico sui rifiuti, e destinare le predette aree a Centri di Riparazione e Riuso con lo scopo di abbattere drasticamente la quantità di rifiuti da mandare a riciclo totale.

Non molliamo manco di un millimetro, compreso il fiato sul collo ai nostri governanti, infatti tutte le suddette indicazioni sono state diffuse e comunicate ANCHE alle istituzioni secondo questa recente campagna informativa rivolta a tutti i cittadini interessati al bene comune "da rifiuti a risorse": www.roma5stelle.com/sipuoesideveora

Attendiamo da troppo tempo con rinnovata sfiducia, una risposta che sappiamo bene difficilmente arriverà.

Ma soprattutto, se proprio dovete copiare, copiateci bene!!!


Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.


I cittadini in moVimento del roma5stelle

Pubblicato in News dal Movimento
In due quartieri del IV Municipio dall'estate del 2010 è in corso la raccolta dei rifiuti denominata Porta a Porta. E' un sistema che crea notevoli difficoltà e problematiche sociali e ambientali. Con questo sistema non è l'AMA SpA al servizio del cittadino, ma il cittadino al servizio dell'AMA SpA. A metà gennaio 2012 abbiamo pensato di presentarci ai cittadini partendo da una video intervista proprio su questo argomento di attualità.

Buona visione.
Pubblicato in III Municipio
Venerdì, 23 Marzo 2012 10:55

Le amministrazioni al passo del gambero

Vent'anni di isola pedonale. Qualsiasi amante di pace senz'auto potrebbe pensare: "che bello! Magari adesso ne fanno anche un altra!!" E invece no! Isola soppressa insieme ai pedoni. Spiacenti. È stata una svista. Non sia mai che ci si abitui troppo. Tutta questa mancanza di veicoli a petrolio potrebbe nuocere alla salute! Adesso rimetteranno tutto a posto, con un bel passo del gambero!

Hanno quindi deciso che a fare su e giù per la via, o a bivaccare in terza fila, saranno solo le macchinine. Torneranno le spettacolari file di brum brum coi silenziosissimi motori, gli arcobaleni di co2 per la felicità dei nostri bimbi, e soprattutto i parcheggi fin sopra a quei fastidiosissimi alberi. Anzi, toglieranno tutte le piante e ogni arredo, comprese le panchine, perché sedersi per strada è davvero una cosa di pessimo gusto!

È quel che accade al Pigneto. Ma chi ha deciso? I cittadini? No no! Hanno deciso quelli del Municipio. Quelli der Municipio? E chi sarebbero mò questi? Ma chi li conosce!! Dicono che sono i rappresentanti dei cittadini. Ah sì? E indov'è che staveno fino a ieri quanno li cittadini der pigneto se lamentaveno pe' la monnezza sulle strade, pe' li cantieri perenni della Metro C, pe' li PUP a strozzo, pe' le strade bucate, pe' li vetri rotti delle aule scolastiche, pe' la biblioteca comunale che n'se sa che fine ha fatto??

E, fanno sapere dal Comitato di Quartiere, andò stanno li 400.000 euro della Serono/Condotte, quelli che dovevano da servì proprio a riqualificà l'isola pedonale?

E già! Dove sono finiti quei soldi? Potremmo chiederlo al Presidente del Municipio. Peccato che si è dimesso proprio ieri. Pare sia sempre per colpa dell'isola. Sembra lo abbia fatto perché i suoi Consiglieri, nonostante sia il fiore all'occhiello di tutto il territorio del municipio, vanno in giro a consigliare che è un po' cattivella. Quelli del PDL ci vedono "spacciatori ad ogni angolo". Del resto se ne intendono. Infatti lo spaccio di boiate è la loro prima attività in assoluto. Si vede che vogliono eliminare la concorrenza! Comunque sia, girano delle strane sostanze. Ma i soli a farne uso stanno tutti in Municipio! In ogni angolo!! Altrimenti non si spiega che c'azzecca "l'alleggerimento del traffico veicolare coi benefici sul piano dei rifiuti". A sostenerlo, dicono "per aprire la strada alle auto", sono le mani pulite di quelli dell'IDV. Tanto pulite che hanno finalmente scoperto il "confronto dialettico". Tradotto dal politichese equivale a fare un inciucio con la Destra per demolire la Giunta a maggioranza PD-L. Quanta fatica per nulla! Non hanno proprio capito la Direzione del primo partito della Sinistra!! E sì perché gli ex comunisti non hanno bisogno di aiuto per estinguersi. Alcuni si erano persi, ma i capipartito hanno inventato una nuova bussola che funziona perfettamente. Al posto del Nord c'hanno messo la parola "Crisi", l'hanno trovata e vanno a fondo che è una bellezza!

Per completare il bel quadretto istituzionale bisogna dire che a SEL e API il tema non interessa. Ma anche questa, non è una novità.
Tutto compreso, siamo alle solite chiacchiere. Trovare qualche rappresentante politico veramente interessato al bene comune è come trovargli addosso uno straccio di buon senso. Secondo loro, per eliminare il degrado l'isola dovrà rimanere pedonale solo in alcune fasce orarie. Quindi, a meno che non vogliano aprirla al traffico quando non serve, avremo lo smog di giorno e lo spaccio la sera. In buona sostanza, e con buona pace dei trafficanti, varia il tipo di droga ma la tossicità dei politici rimane la stessa.

Ad ascoltare i cittadini sarebbe stato tutto più semplice. 
Le Forze dell'Ordine possono arrestare gli spacciatori quando gli pare. Perché non lo fanno? Quanto ci vuole ad aumentare i controlli? Stanno tutti in Val Susa?
Gli avventori lasciano i rifiuti per strada? Metti i raccoglitori per la differenziata e a chi butta a terra fai pagare la sanzione! Le leggi ci sono, perché non vengono fatte rispettare?
Fanno pipì ovunque? Metti i wc pubblici!
I camion dell'AMA non riescono a passare? Sono anni che chiediamo di avviare il Porta a Porta. Con dei mezzi più piccoli è tutto risolto, quale migliore occasione!
La movida tormenta la quiete dei residenti? E c'hanno ragione! Però, mai sentito parlare di pannelli fonoassorbenti? Per lo stesso scopo, quando applicati all'esterno, possono integrarsi con altre funzioni. Ad esempio col verde a raso o soluzioni di arredo innovative. E d'estate servono anche per l'ombreggiatura!

Quei 400.000 euro potevano essere utili per tutte queste migliorie! Perché Roma è sempre un passo indietro a tutte le capitali europee? Eppure basterebbe davvero poco!

P.s.: in realtà, state tranquilli! È stato solo uno scherzo del Consiglio del VI Municipio. Che simpaticoni!!
L'isola rimarrà così com'è. Sappiamo benissimo che è tutta una montatura per giustificare il commissariamento. Infatti, la prossima settimana va in approvazione il bilancio cittadino anche nel nostro municipio ma, gli euro so' finiti (chissà come mai !!!), e non vogliono metterci la faccia! Allora hanno escogitato la vecchia tecnica dello scarica barile: nessuna responsabilità, una bella ripulita e pronti al via per le prossime elezioni!

Peccato stavolta ci saranno anche i cittadini del MoVimento 5 Stelle. Con un dono per tutti i politici di professione: una bella V maiuscola, perché un bel Vaffanculo non si nega a nessun partito!

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

MoVimento 5 Stelle Roma
VI Municipio
Pubblicato in V Municipio

Canale YouTube Municipio 20

Commenti